1000 Miglia 2018: torna la corsa più bella del mondo

1000 Miglia 2018: torna la corsa più bella del mondo

Pubblicato il 09 maggio 2018 in Curiosità

A Brescia torna la corsa più bella del mondo: leggi com'è nata la competizione e le curiosità sull'edizione 2018

Da anni maggio per i bresciani significa, tra le altre cose, anche 1000 Miglia. Ogni anno, nel “mese delle rose” Brescia viene invasa da auto d’epoca e da una fiumana di persone, vip e non, che danno il via ad una delle gare più famose del mondo: la 1000 Miglia! Questo evento con il tempo è diventato motivo di festa per la città di Brescia e per i bresciani, che si riversano in città per guardare e ammirare le auto storiche in gara.

In questo articolo vogliamo raccontarvi un po’ di com'è nata la 1000 Miglia, come funziona oggi la gara e qualche curiosità sull’edizione 2018. Questo perché lo store online Zanolli è prima di tutto uno showroom che ha sede a Brescia. Siamo molto legati al territorio e vedere la nostra città sotto i riflettori nazionali per eventi di questo calibro è sempre motivo di vanto. In più quest’anno anche noi saremo “virtualmente” sul palco: le premiazioni sono firmate Zanolli!

Nelle vene dei bresciani scorre benzina al posto del sangue.
(antico motto)

Un po’ di storia: come nasce la corsa della 1000 Miglia?

La 1000 Miglia “originale” è stata una vera e propria competizione automobilistica: si è svolta in Italia dal 1927 al 1957 e il nome originale era “Coppa delle Mille Miglia”.

La gara nasce in un periodo storico particolare, a cavallo tra le 2 guerre mondiali: negli anni ’20 il mondo e l’Italia stavano cambiando profondamente dopo gli orrori della Grande Guerra. Tuttavia, sono anche gli anni dell’ardimento: i giovani di questi anni sono pieni di passione, affamati di un futuro che doveva essere grandioso.

L’idea della competizione nasce proprio dalla mente di un gruppo di giovani, uniti da una grande amicizia e dalla passione comune per i motori: Franco Mazzotti e Aymo Maggi, entrambi bresciani, Giovanni Canestrini e Renzo Castagneto. La leggenda vuole che il 2 dicembre del 1926 i quattro amici si ritrovarono nella casa milanese di Canestrini e che da qui nacque l’idea della coppa: un sogno che presto diventò realtà.

1000 miglia Cremona
1000 miglia, Cremona. Durante le varie edizioni, la corsa è passata per diverse città.

In realtà, prima erano successi diversi avvenimenti, che uno dopo l’altro avevano portato i quattro amici a immaginare una competizione d’auto tutta bresciana. Uno dei fatti fondamentali che li spinse verso quest’idea fu lo spostamento nel 1922 del Gran premio d’Italia da Brescia all’autodromo di Monza. Fu Arturo Mercanti, bresciano anche lui, a ideare il percorso automobilistico nel parco di Monza: aveva intuito che per un Gran Premio era necessario realizzare un circuito chiuso, non disturbato dalla viabilità ordinaria. E questo era possibile solo a Milano, non certo a Brescia.

Così maturò e prese forma l’idea della prima coppa: si pensò di ambientare la gara a Brescia, ma lo stato delle strade non lo permetteva. Un giro d’Italia d'altronde sarebbe stato troppo lungo e difficile. Così si pensò di fermare il giro alla capitale, un Brescia-Roma-Brescia: 1600 km, ovvero mille miglia! La prima corsa si tenne il 26 marzo 1927, solo pochi mesi dopo l'incontro che è entrato nella "storia".

Per approfondire l'argomento, consigliamo di leggere il libro “Mille Miglia!” di Giovanni Canestrini o “La storia delle Mille Miglia” di Giovannino Lurani.

1000 miglia roma
1000 Miglia, Roma

1000 miglia: come funziona la gara oggi?

La 1000 miglia che si svolge ancora oggi è logicamente molto diversa dalle competizioni degli anni tra il 1927 e il 1957.

Gli avvenimenti storici e i veloci cambiamenti nel settore tecnologico hanno pian piano smorzato l’entusiasmo per questi tipi di competizione, soprattutto su strada: la velocità e la potenza dei motori si erano fatte troppo elevate per percorsi fuori dai circuiti dedicati. Inoltre, il governo stesso vietò questo tipo di competizioni, su strada aperta.

Bisogna aspettare gli anni ’80 per la rinascita della Mille Miglia. Solo nel 1982 ricomincia la coppa della Mille Miglia sotto forma di rievocazione storica. All’inizio doveva svolgersi ogni 2 anni, ma visto l’entusiasmo e il successo ottenuti, dal 1987 l'appuntamento diventa annuale. 

Oggi a questa gara storica si possono iscrivere solo le vetture che hanno preso parte, o si siano perlomeno iscritte, a una delle edizioni di velocità, dal 1927 al 1957. A ogni vettura accettata alla gara viene attribuito un coefficiente che viene moltiplicato per il punteggio ottenuto dai concorrenti durante la gara. Qui per maggiori informazioni.

La gara oggi si distribuisce su 4 giorni, a cui vanno aggiunti altri 2 giorni: uno per la presentazione e uno dedicato alla punzonatura.
Quest’ultima non è altro che un doppio controllo che viene effettuato sulle auto in gara: un controllo sportivo, per gli equipaggi, e un controllo tecnico, che tiene conto degli aspetti identificativi della vettura. Durante la punzonatura, che avviene in piazza Vittoria a Brescia, gli appassionati e i curiosi possono ammirare da vicino le auto storiche in gara.

1000 miglia Brescia controlli
1000 miglia, i controlli a Brescia

1000 miglia Brescia controlli

La gara quest'anno inizierà mercoledì 16 maggio e il percorso sarà così suddiviso

Prima tappa

  • Brescia - Ferrara
  • Ferrara - Cervia

Seconda tappa

  • Cervia - San Marino
  • San Marino - Arezzo
  • Arezzo - Orvieto
  • Orvieto - Roma

Terza tappa

  • Roma - Radicofani
  • Radicofani - Monterrigioni
  • Monterrigioni - Lucca
  • Lucca - Sarzana
  • Sarzana - Parma

Quarta tappa

  • Parma - Lodi
  • Lodi - Autodromo di Monza
  • Autodromo di Monza – Brescia

Un museo viaggiante unico al mondo. (Enzo Ferrari)

Percorso 1000 miglia
Percorso 1000 miglia 2018

Curiosità sulla 1000 miglia 2018: lo sapevate che…

Quest’anno alla 1000 Miglia sarà presente anche Guy Berryman, il bassista del celebre gruppo inglese dei Coldplay! La sua presenza non è ancora stata confermata al 100%, ma secondo voci ben informate si sarebbe iscritto alla gara. Da sempre una delle particolarità dell’evento è che richiama vip di calibro nazionale e internazionale. Tra gli altri ospiti speciali ci saranno Piero Pelù e Giancarlo Fischella, ex pilota di formula 1.

Dopo 70 anni, la 1000 Miglia torna a Milano! La carovana di auto passerà dal centro storico, sostando in piazza del Duomo, per lasciarsi ammirare dai turisti che quotidianamente affollando una delle piazze più conosciute del mondo.  

Tra i vip, a quest'edizione sarà presente anche il cantante Alvaro Soler! È uno degli ospiti attesi per la Mille Miglia Charity: un’iniziativa benefica che ha come obiettivo l’acquisto di un ecografo del valore di 100mila euro per il servizio di radiologia pediatrica dell’Asst Spedali Civili. 

Quest'anno le auto partiranno mercoledì: negli anni scorsi la partenza era sempre stata fissata al giovedì. In questo modo il ritorno è previsto per il pomeriggio di sabato 19, in concomitanza con l'inizio della Notte Bianca di Brescia.

Sono 725 gli equipaggi iscritti a tutte le gare legate all'evento (Coppa Mille Miglia, Ferrari Tribute to 1000 Miglia, Mercedes Benz 1000 Miglia). Le persone provengono da ben 44 paesi diversi, distribuiti nei 5 continenti.

Le auto presenti alla partenza invece saranno 467: di oltre 70 case produttrici diverse. 

1000 miglia Brescia
1000 Miglia, Brescia

Le premiazioni sono firmate Zanolli

Quest’anno sul palco, a fianco dei vincitori, troverà posto anche Zanolli: le coppe e le medaglie sono realizzate dal reparto dedicato alle premiazioni. Una grande soddisfazione per la nostra azienda, specializzata nel trattare e maneggiare ogni tipo di argento. Oltre a gioielli, accessori per la persona e per l’arredamento, non potevano mancare gli accessori indispensabili alle premiazioni: coppe e trofei. Alla Mille Miglia infatti solitamente sono esclusi i premi in denaro. Ai partecipanti si consegnano delle coppe che, a differenza delle altre gare per auto d’epoca, sono l’esatta riproduzione delle coppe delle Mille Miglia degli anni Cinquanta, in argento massiccio.

Premiazioni 1000 miglia
Premiazioni 1000 miglia

Torna su