Come apparecchiare la tavola di Natale 2018

Come apparecchiare la tavola di Natale 2018

Pubblicato il 21 novembre 2018 in Natale

Prendete posto a tavola da Zanolli: questo Natale 2018 ha scelto come ospiti d'eccezione il rame, l'oro e il bianco della porcellana. Mancate solo voi!

Apparecchiare la tavola di Natale 2018 seguendo la proposta Zanolli significa fare una scelta di sofisticata modernità. La variante d'effetto è la rimozione del tradizionale sottopiatto, per lasciare libertà d’espressione alle più diverse forme dei piatti A La Carte di Rosenthal. È una tavola che non mette vincoli alla creatività, pur rimanendo fedele alle regole del galateo tradizionale per quanto riguarda la disposizione delle stoviglie. Gli elementi più moderni, delegati a catturare l'attenzione degli ospiti sono le lampade Space di Kartell: magnetiche per lo sguardo e per trattenere le belle emozioni a tavola.

Come apparecchiare la tavola di Natale secondo il galateo

Le feste natalizie sono l’occasione per dare il meglio di sé per quanto riguarda la creatività a tavola, tanto nella preparazione dei piatti quanto nell'allestimento. Per evitare cadute di stile non bisogna però dimenticare che esistono delle regole di base che vanno applicate anche durante questi pasti speciali.
Le regole del galateo vogliono che la tovaglia non abbia alcuna piega e che ricada di 25 cm per lato. I sottopiatti sono ben visti e donano eleganza, ma non sono indispensabili. Nella nostra versione 2018 abbiamo infatti deciso di non includerli.

apparecchiare-la-tavola-di-natale-2018-4
Panoramica dall'alto della tavola di Natale 2018 proposta da Zanolli.

Senza sottopiatto, si parte dunque ad apparecchiare posizionando sulla tavola i piatti piani. Sopra questi se ne colloca un altro, solo se l’antipasto viene servito su un piatto di portata, in caso contrario questo verrà posizionato al momento del servizio.
A destra del piatto piano trovano il loro posto coltelli e cucchiai, mentre a sinistra vanno posizionate le forchette. Devono essere allineate alla base (ne va prevista una per ogni portata) e l’ordine di disposizione ai lati del piatto è sequenziale: procede dall’esterno verso l’interno.
I tovaglioli, piegati a rettangolo, devono essere disposti parallelamente al piatto a sinistra delle forchette.

apparecchiare-la tavola-di-natale
Posate Filet Toiras dorate, in acciaio, Sambonet.

Per quanto riguarda i bicchieri, il galateo vuole che ne vengano apparecchiati al massimo 3; gli essenziali sono un tumbler da utilizzare per l’acqua e due calici: uno per il vino rosso e uno per il vino bianco. In alternativa, si può sostituire il calice da vino bianco con una flûte. I bicchieri vanno disposti sulla destra, sopra i coltelli, con i calici in secondo piano.

apparecchiare-la-tavola-di-natale-bicchieri
Bicchieri Nuova Italia in plexiglass, Mario Luca Giusti.

Il piattino del pane con eventuale burro d’accompagnamento va posizionato sulla sinistra, sopra le posate, includendo il coltellino per spalmarlo con la lama verso il piatto.
Con una tavola ampia anche il centrotavola assume grande importanza; in genere per una tavola natalizia l’ideale è optare per un misto di elementi freschi e secchi al suo interno, come possono esserlo della frutta e delle pigne o frammenti di corteccia. Altri elementi decorativi ben visti dal galateo sono le candele e i candelieri, oltre ai segnaposto. Noi abbiamo inserito un raffinato albero di Natale a LED della Selezione Zanolli: è perfetto anche come regalo di Natale.

La tavola di Natale Zanolli 2018

La nostra proposta per le festività natalizie 2018 è una tavola dal fondo scuro, che permette di mettere in risalto servizi di piatti bianchi in porcellana vetrificata, simbolo del candore della neve fresca. Immancabile è la classicità dell’oro, inserita attraverso eleganti e preziose posate, ad incoronare la disposizione dei piatti.


apparecchiare-la-tavola-di-natale-2018-5
Set di 3 piatti Scoop della collezione A La Carte, Rosenthal.

Luci e magia si diffondono grazie al design delle lampade Kartell color rame, una sfumatura brillante che rende l’elemento luminescente anche da spento. La stessa luce rimbalza sulla superficie cristallina dei bicchieri e scivola rigorosa sul centrotavola dorato a forma di anfora.

apparecchiare-la-tavola-di-natale-2018-3
Brocca in plexiglass color oro, Mario Luca Giusti.

Il risultato complessivo è una tavola di Natale in stile moderno, con qualche richiamo classico nell’argenteria e nella cristalleria. Un connubio essenziale per mettere d’accordo ogni componente della famiglia e ogni invitato.

I piatti selezionati per la nostra tavola sono tutti firmati Rosenthal: ad ogni seduta è prevista una diversa linea della collezione A La Carte; Origami è perfetto per un ospite creativo, sempre in cerca di sperimentazioni. Papyrus, invece, si adatta alla personalità di un ospite enigmatico. 

apparecchiare-la-tavola-di-natale-2018-origami
Piatti in porcellana linea Origami, della collezione "A La Carte" di Rosenthal.

apparecchiare-la-tavola-di-natale-2018-papyrus
Da Rosenthal: combinazione di piatto piano, fondo e ciotola Papyrus.
 

Immaginate la vostra tavola apparecchiata per Natale: vi piacerebbe riproporla tale e quale alla nostra? Per ricapitolare, le collezioni che abbiamo incluso in questa scenografia natalizia includono Nuova Italia di Mario Luca Giusti, A La Carte di Rosenthal e Filet Toiras Gold di Sambonet.

Se avete bisogno di ulteriori ispirazioni vi consigliamo queste letture:

Qui troverete tante idee e stili sempre di tendenza, direttamente dalle passate stagioni.

Torna su