Come organizzare una festa di compleanno per bambini ?

Come organizzare una festa di compleanno per bambini ?

Pubblicato il 19 gennaio 2018 in Curiosità

Come organizzare una festa di compleanno per bambini? Qui trovi 10 consigli

Tutti i genitori prima o poi si trovano a chiedersi “Come organizzare una festa di compleanno?”. Se le prime feste sono all’insegna dell’intimità, dove gli invitati sono la famiglia e qualche parente, pochi anni dopo saranno gli amici gli ospiti irrinunciabili, i veri protagonisti della festa. 

Per arrivare preparati alla festa e per far sì che sia piacevole sia per il festeggiato che per gli invitati, ci sono alcuni importanti fattori da considerare prima dell’evento! Sono elementi fondamentali per la riuscita della festa di compleanno: senza un’organizzazione il rischio è di non arrivare preparati ai vari momenti salienti. Ad esempio, se i bambini si perdono nei giochi e non c’è il tempo per la torta o per i regali scartati…Sarebbe un vero peccato!

Di seguito i nostri consigli su come organizzare una festa di compleanno coi fiocchi!

1. Quando organizzare una festa di compleanno?

Prima di tutto bisogna scegliere quando organizzare una festa di compleanno. Il giorno esatto del compleanno sarebbe perfetto, ma se cade in settimana bisogna considerare che: i bambini potrebbero avere compiti da fare o attività extrascolastiche, mentre i genitori potrebbero essere in difficoltà negli spostamenti per via di impegni personali o di lavoro.

Prima di scegliere il giorno bisogna valutate chi si sta invitando e se potrebbe essere un problema per le rispettive famiglie partecipare in settimana. In ogni caso, non c’è niente di male nel festeggiare un altro giorno, specialmente nel week-end: c’è più tempo e sono tutti più rilassati!

2. Chi invitare?

Alla festa si inviteranno gli amici del festeggiato ovviamente, che possono essere i compagni di scuola o gli amici del quartiere. In ogni caso, l’ideale sarebbe invitare tutti quelli menzionati dal bambino/a, con apposito invito: carta o elettronico? La scelta sta a voi. Sull’invito ricordate di mettere l’ora di inizio e l’ora di fine della festa!

Cosa fare con i genitori? Solitamente la festa di compleanno è per i bambini e vige la regola non scritta che i genitori non sono obbligati a restare. Se si vuole organizzare un piccolo rinfresco anche per loro, meglio scriverlo negli inviti o comunicarlo in qualche modo: se vogliono restare sono i benvenuti! Meglio però farli alloggiare in una stanza diversa da quella dei bambini!

3. Scegliere un tema o fare una “semplice” festa?

La festa di compleanno è già di per sé “speciale” per i bambini. Se però la si vuole rendere ancora più divertente e originale si può considerare di organizzare una festa a tema: pirati, fantasy, salone di bellezza, spazio, pigiama-party e via dicendo!

Una festa di questo tipo però non è semplice da organizzare. Infatti, bisogna procurarsi le decorazioni adatte, bisogna preparare attività animate a tema e infine sarebbe davvero il massimo se festeggiato e invitati partecipassero mascherati. Tuttavia, se si ha tempo e voglia, si può esser certi che sarà una festa indimenticabile!

4. Scegliere il luogo della festa

La risposta più ovvia è il soggiorno o il giardino di casa, a seconda della stagione: in casa il bambino e il genitore che organizza si sente a suo agio e non è limitato dal tempo. Non tutti però hanno a disposizione ampi spazi e una casa a prova di bambino, in questo caso allora meglio guardarsi attorno e scegliere un locale esterno dove poter organizzare la festa in tutta tranquillità. Si può chiedere a bar e altri locali una collaborazione nella preparazione della festa. Se il tempo è clemente, si può anche pensare di organizzare la festa in un bel parco: una merenda all’aria aperta!

5. L’importanza delle decorazioni

Le decorazioni non possono mancare: sono l’anima della festa! Devono essere colorate e devono essere sparse in tutta casa. L’ideale è che ci sia almeno un cartellone con scritto “Buon compleanno!”, che si può tranquillamente realizzare da sé. Per il resto: palloncini, festoni, cappellini e accessori vari. Per evitare di spendere una fortuna si può ricorrere anche al fai da te!  

Organizzare una festa di compleanno
Organizzare una festa di compleanno: le decorazioni non possono mancare!

6. Animare la festa

L’animazione della festa dipende da diversi fattori. A volte i bambini vogliono semplicemente stare insieme e giocare per conto loro. Altre volte però, specialmente se sono tanti come una classe intera, lasciarli a sé stessi potrebbe creare problemi e non tutti potrebbero divertirsi. In ogni caso l’ideale è preparare comunque qualche attività da fare insieme, come i giochi di gruppo o altre attività simili.    

7. Scegliere il cibo a misura di bambino

Dopo i giochi e le attività i bambini avranno di sicuro fame! Meglio arrivare preparati con un piccolo buffet a misura di bambino: panini, pizzette, focaccine, dolcetti, pasticcini, mini-brioches, salatini, biscotti, caramelle. Prima di preparare o ordinare il cibo è meglio accertarsi che nessun bambino abbia allergie particolari, altrimenti si corre il rischio di dover correre al pronto soccorso!

Come organizzare una festa di compleanno
Come organizzare una festa di compleanno. I dolci non possono mancare!

8. Il momento della torta

Il momento della torta è il più importante, quello atteso da tutti quanti! La torta di compleanno deve innanzitutto essere buona, specialmente per il festeggiato. Il secondo requisito è che deve essere anche bella. Se la si prepara in casa meglio attenersi al classico ed evitare decorazioni complesse. Se la si ordina in pasticceria ci si può sbizzarrire nelle richieste, ma attenzione: deve essere prima di tutto buona!

Ovviamente da non dimenticare le candeline e la classica canzoncina da cantare!

9. Il momento dei regali

Dopo la torta vengono i regali. È importante che per queste due attività ci sia tempo e lo si organizzi ben prima della fine ufficiale della festa: il festeggiato deve aver tempo di scartare tutti i regali che ha ricevuto e ringraziare tutti.

Una volta scartati i regali l’ideale è che i bambini abbiano ancora qualche momento di gioco prima dell’arrivo dei genitori!

10. Il momento dei saluti

Alla fine della festa, non restano che i saluti! Dopo aver giocato, mangiato, tagliato la torta e scartato i regali, la festa è finita. A poco a poco arriveranno i genitori a prendere i bambini, stanchi ma felici si spera!

Organizzare una festa di compleanno è impegnativo, ma se, alla fine di tutto, il proprio figlio/a è felice, ci si può ritenere più che soddisfatti!

Articoli correlati  

In cerca di altre idee sulle feste? Consigliamo la lettura di questi articoli!

 

Torna su