Riti portafortuna e tradizioni per l'anno nuovo

Riti portafortuna e tradizioni per l'anno nuovo

Pubblicato il 21 dicembre 2018 in Curiosità

Come ingraziarsi la buona sorte in vista di un nuovo inizio con riti portafortuna dall'Italia e dal mondo.

L’inizio di un nuovo anno per molte persone è il momento ideale per fare i conti con l’anno passato e porsi degli obiettivi da raggiungere. Quando questi sono davvero ambiziosi o importanti, è abbastanza naturale farsi prendere dalla paura di non farcela e affidarsi alla dea bendata, cercando di propiziare la buona sorte con dei riti portafortuna o munendosi di amuleti portafortuna.

D’altronde l’uomo è superstizioso per natura e da sempre cerca di ingraziarsi qualunque entità governi il suo destino: alcuni dei riti che vi presenteremo esistono infatti da secoli. Oggi questi sono diventati solo dei gesti scaramantici e razionalmente sappiamo che sono il risultato di epoche di superstizione... Eppure conservano il loro fascino. Anche se siamo consci che compiere uno dei riti o munirsi di un amuleto portafortuna non risolverà i problemi veri, è bello poter credere di essere in grado di guidare il fato verso i nostri desideri. Quando desideriamo qualcosa davvero tanto si prova tutto, perché… “Non si sa mai!”.

In questo articolo abbiamo raccolto alcuni dei più famosi riti portafortuna, dall’Italia e dal mondo.

Riti portafortuna
Una delle tradizioni italiane più conosciute è quella di mangiare lenticchie il 31 dicembre perché si dice portino soldi!

Riti scaramantici, per chi desidera solo un po’ di fortuna

La fortuna non è mai abbastanza. Se avete desideri importanti da realizzare dovrete munirvi di tutta l’energia necessaria per farli avverare: molto dipenderà da voi, una piccola parte dalla dea bendata. Ecco come guidarla verso la vostra strada!

Vecchio o bambino? Uno dei riti scaramantici del nuovo anno si basa sulla persona che si incontrerà il primo giorno: se si tratta di un vecchio o un gobbo, questo viene considerato di buon auspicio. Al contrario, se la prima persona è un bambino o un prete… Si dovrà fare attenzione perché è un cattivo presagio! Il vecchio indica che si vivrà a lungo, mentre il gobbo porta sempre fortuna. 

Eliminare la negatività. Chi ha bisogno di ripulire la propria abitazione dalla negatività, per ricominciare l’anno in maniera positiva, deve passare l’intero giorno del 31 a ripulire la casa. La pulizia della propria abitazione rispecchia lo stato interiore a cui si aspira: un azzeramento per ricominciare davvero.

Lenticchie fortunate
Un regalo originale sono dei segnalibri con allegate delle lenticchie

Mangiare chicchi d’uva allo scoccare della mezzanotte. Questo rito portafortuna è di origine spagnola e vuole che si mangi un chicco per ogni rintocco della campana dell’anno vecchio. Così facendo si otterrà abbondanza di cibo per l’anno nuovo.

Eliminare le cose vecchie. In alcune regioni italiane, ma non solo, è tradizione eliminare tutte le cose vecchie... Dalla finestra! Questo gesto estremo rappresenta la volontà di eliminare il superfluo o l'inutile, per iniziare l'anno nuovo al meglio. 

Il vischio. Sicuramente ne avrete già sentito parlare: baciare la persona che si ama sotto il vischio, allo scoccare della mezzanotte, porterà fortuna a quella storia d’amore, per tutto l’anno.

Il Mangiare il melograno nell'ultima notte. Durante l'ultimo pasto dell'anno le coppie che sono in cerca di un bambino dovrebbero mangiare un melograno insieme al proprio compagno/compagna. Il melograno infatti è simbolo di prosperità e fecondità ed è perciò di buon auspicio per chi ha questo desiderio.  

I soldi in tasca. Chi è in cerca di fortuna il primo giorno dell'anno deve uscire di casa con dei soldi contanti in tasca. Si dice che porti prosperità. 

Vestirsi di giallo. Chi è in cerca di ricchezza può provare a vestirsi di giallo, come in Brasile. Il colore simboleggia l'oro, la ricchezza, ma anche sole e luce. 

Altri spunti

In cerca di altre curiosità sul Capodanno o sul Natale? Consigliamo di leggere questi articoli:

Lenticchie portafortuna
Sacchetto con lenticchie portafortuna

 

Torna su